Appuntamento al sole

APPUNTAMENTO AL SOLE

L’estate è dietro l’angolo ed è tempo di buoni propositivi per la bella stagione: rimettersi in forma, fare un po’ di sport, mettersi a dieta per superare a pieni voti la prova costume e… offrire ai capelli cure mirate per per sfoggiare sulla spiaggia una chioma folta, sana e lucente.

Se l’inverno infatti l’ha lasciata opaca, fragile, arida e priva di vitalità, la primavera non è da meno e l’ha messa a dura prova facendogli fronteggiare una nuova caduta stagionale fisiologica, un fenomeno del tutto naturale che precede la maggiore attività del follicolo pilifero e quindi la ricrescita più veloce durante i mesi più caldi.

Inutile negarlo, dobbiamo stare attente a non stressarla troppo e per far sì che la stagione più bella dell’anno sia anche per lei un momento rilassante e ricostituente, indispensabile ricorrere a trattamenti ad hoc e fare tesoro di alcune semplici regole, come spiegano gli hairstylist di Equipe Vittorio.

In dosi ragionevoli il sole fa bene a tutti i tipi di capelli, gli regala dei riflessi unici che parrucchiere potrà ricreare solo artificialmente, contribuisce a fissare il calcio per mezzo della vitamina D e stimola la microcircolazione delle migliaia di vasi sanguigni che irrorano il cuoio capelluto facendoli così crescere più forti e più velocemente.

L’eccesso, al contrario, è dannoso. Il vento, il sole, la salsedine e il calore non solo li inaridiscono, li sfibrano, li rendono stopposi, difficili da pettinare, facili a rotture e doppie punte, ma indeboliscono anche il bulbo pilifero accorciandone il ciclo vitale e facendoli cadere precocemente.

D’obbligo prendersene cura con una strategia mirata da mettere in atto in tre mosse: prima, durante e dopo il sole.
Iniziando già in città, fissando almeno una settimana prima di partire un appuntamento con il parrucchiere di fiducia per farvi suggerire il taglio, il colore ed i trattamenti più indicati per il vostro tipo di capelli e di vacanza (sportiva, in viaggio, esotica, con i bambini).

Una volta giunte a destinazione, fate di un prodotto protettivo con filtri solari il vostro miglior alleato per la bellezza ed il benessere della capigliatura. Non solo la riparerà dai danni causati dai raggi Uva ed Uvb ma anche dall’effetto disseccante dell’acqua di mare e del cloro della piscina. Una formula spray andrà benissimo, èpratica da utilizzare, unge moderatamente e non appesantisce.

Solo se i capelli sono molto secchi e trattati oppure mossi o ricci, scegliete un olio, che oltre ad avere un maggiore potere isolante ha un’azione modellante del tutto simile a quella dei preparati per lo styling. Ricordatevi di applicarlo sempre prima dell’esposizione e dopo ogni bagno, ma non prima di avere sciacquato la chioma con acqua dolce.

Se la lunghezza è XXL, non dimenticate che la capigliatura, quando è bagnata è più fragile e rischia di sfibrarsi ulteriormente. Indispensabile utilizzare mollette, elastici morbidi o fasce non troppo strette per creare acconciature raccolte che le eviteranno di spezzarsi.

Così come avviene per la pelle, anche per i capelli il momento del doposole è un must irrinunciabile.
Non lesiniamo quindi nel regalargli attenzioni particolari, ad iniziare dallo shampoo che dovrà essere specifico per rimuovere in tutta delicatezza impurità e residui di solare, sabbia o salsedine. Eventualmente diluitelo pure con un po’ d’acqua senza preoccuparvi se la schiuma non sarà abbondante, l’efficacia detergente è comunque assicurata.
Successivamente, applicate con un pettine a denti larghi solo sulle lunghezze e sulle punte un impacco nutriente e restitutivo lasciandolo agire da 5 a 15 minuti potenziandone l’effetto avvolgendo la testa con una salvietta inumidita con acqua calda.

Sciacquate poi abbondantemente finchè non sarete sicure di aver eliminato tutto il prodotto e prima di passare all’asciugatura usate una formula per il coiffage che protegga dal calore del phon e faciliti la messa in piega. Oppure visto che le temperature lo permetto lasciata asciugare i capelli all’aria, vi ringrazieranno.
Quanto agli uomini, nessun problema. Possono tranquillamente avvalersi degli stessi trattamenti di lei.
Solo nel caso abbiano adottato un look rasato sarà necessario proteggere dal sole anche la cute per evitare spiacevoli rossori e scottature.