Christmas time

CHRISTMAS TIME

Diva per una sera e anche di più. Con l’arrivo delle feste d’inverno i capelli diventano un vero accessorio di fascino e bellezza, altrettanto importante quanto l’abito, i gioielli, il profumo e il make-up.

Fondamentale non commettere errori e sfoggiare un look vincente che vi renderà glam e sexy fino alle luci dell’alba.
La parola d’ordine del “dress code” sotto l’albero in tema di hairstyle è naturalezza, una semplicità solo apparente, ma meticolosamente costruita e ricercatissima, che farà davvero la differenza.

Interpreti di questo nuovo messaggio di seduzione e sensualità – ci rivelano gli hairstylists Equipe Vittorio – mossi morbidi, ciocche ondulate, ciuffi dal finish “bagnato” e riccioli discreti dalla forma quasi casuale, tutti accimunatida un mood “messy” uno scompigliato ad arte, un aspetto “vissuto” e “wild chic, un po’ selvaggio ma raffinato e di gran classe.

Per essere protagoniste della notte, tra brindisi, regali, abbracci e balli sfrenati, però non bisognerà dimenticare di “brillare”, illuminando il colore naturale con riflessi, sfumature e striature in camaïeu oppure divertendosi a giocare con guizzi in tonalità flashy, fluo o rainbow o con un’autentica pioggia di cristalli o di glitter d’oro e d’argento.

Le possibilità di scelta sono pressochè infinite, ma se siete a caccia di ispirazione, in soccorso arrivano i professionisti Equipe Vittorio con tante proposte di sicuro successo.
Se il Bob è il vostro taglio, è arrivato il momento di renderlo ancor più sofisticato, arruffandolo, scompigliandolo e gonfiandolo al massimo giocando la carta di uno stile “bohème chic” ritmato da riccioli in libertà che lasciano spazio alla fantasia ed alla creatività.

Se avete un taglio corto, optate per un mood “metropolitano” che di casual e stravagante conserva solo il ricordo, affermando la propria personalità con un fuoco d’artificio di contrasti: tinte inedite che si posano solo sulle punte, ciuffetti scolpiti con gel o spray scintillanti e dettagli asimmetrici che regalano un appeal irresistibile e spumeggiante.

Se i vostri capelli sono lunghi, invece, quanto a charme e femminilità siete già a buon punto. Scegliete di essere “donna-donna” strizzando l’occhio ad un look “hippy-couture” che lascia libere le lunghezze e propone un risultato mosso in tutte le sue declinazioni: boccoli ad anello, ciocche a serpentina stile Medusa, ciuffi ad effetto attorcigliato e crepage e frisé che ammiccano a Donna Summer. Altro jolly, un’acconciatura raccolta: ballerina bun, behive, banane, soffici intrecci, chignon spettinati, “sculture di luce e luminosità dal piglio design scolpiti da gel effetto wet… in sintesi, qualsiasi cosa scegliate sfoggerete il top dello charme, della raffinatezza, dell’eleganza.

Code di cavallo e trecce rivelano al calar della notte un nuovo volto: le prime, si intrecciano, si annodano, si fanno più consistenti e si impreziosiscono con foulard posati “en bandeau” e con mille accessori-gioiello tempestati di strass e cristalli che catturano lo scintillio delle stelle; le seconde, sperimentano tutte le dimensioni e versioni: sottilissime, attaccate alla testa; in coppia, stile milkmade dei quadri olandesi; a corona, avvolte attorno al capo; boxer braid, replica del look indossato sul ring dalle pugili…
Ma il vostro look delle feste non sarebbe completo senza il tocco glamour di un make-up altrettanto speciale, unico ed imperativamente fashion.

Un maquillage intriso d’éclat, che, inno silente alla femminilità, si rivela un cocktail sapiente di raffinatezza, magia, eleganza e carattere, cesellato da guizzi vibranti di pietre preziose, riflessi di madreperla e tocchi d’oro e d’argento che catturano i bagliori della luna. Ammesso e concesso (purchè non si perda di vista il buonsenso) che per il Capodanno osare è lecito, a caratterizzare l’immagine beauty sarà secondo i make-up artists Equipe Vittorio, la personalizzazione e… “tutto ed il suo contrario”.

Se una parte del volto primeggia, un’altra si farà discreta; se toni dark sublimano la sensualità ed il mistero, accenti glow moltiplicheranno lo chic; e se dettagli ghiaccio fanno rabbrividire le moderne principesse delle nevi, mélange audaci ne ravviveranno la seduzione più hot.
Così, l’incarnato sarà naked, nudo, dal finish trasparente ma assolutamente perfetto, sublimata da giochi di conturing e da una freschezza radiosa frutto di ciprie e blush dalle nuances rosate capaci di addolcire l’effetto della luce fredda dell’inverno che indurisce i lineamenti.
Lo sguardo, sensuale e profondo, giocherà con il colore indossando parure smoky eye sublimate dal nero o declinate nelle sfumature dei prugna, dei bruni e dei blu deep, arrivando perfino a sfumature in multicolor per un risultato di seduzione estrema che strizza l’occhio al mondo dell’arte.
E le labbra avranno due possibilità: essere gourmandes e sexy, dipinte di rosso incandescente o con cromie intense e gothic dal viola tulipano al burgundy ispirate alle icone del cinema, oppure naturali e delicate, illuminate da un guizzo di gloss.